Addio a Sam Shepard

Alla fine la sla (sclerosi laterale amiotrofica) l’ha avuta vinta e Sam Shepard, scrittore, drammaturgo ed attore statunitense è morto oggi nella sua casa in Kentucky.
Shepard ha avuto una turbolenta vita sentimentale con quattro storie su tutte, quella con la prima moglie O-Lan Jones, quella con la cantante Patti Smith, con l’attrice Jessica Lange e dal 2014 con Mia Kirshner.
Nel 1979 vince un Pulitzer con la commedia Buried Child, il 73enne Shepard ha poi fatto negli ultimi anni alcune incursioni come attore cinematografico di tutto rispetto: Black Hawk Down (2001) di Ridley Scott, Le pagine della nostra vita (2004) di Nick Cassavetes, Non bussare alla mia porta (2005) di Wenders.
Importanti anche le sue collaborazioni come sceneggiatore con registi del calibro di Antonioni e Wenders.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.